...e mentre andavo rimuginavo che non c’è niente di più bello di una vigna ben zappata, ben legata,

con le foglie giuste e quell’odore della terra cotta dal sole d’agosto.

Una vigna ben lavorata è come un fisico sano, un corpo che vive, che ha il suo respiro e il suo sudore.

[C. Pavese]

 

  • Infernot_2001
  • aprile_2015

 

 

Camagna

Lorem ipsum dolor sit amet, dolore magna aliqua.

Gli Infernot di Camagna

Lorem ipsum dolor sit amet, dolore magna aliqua.

I nostri amici

Lorem ipsum dolor sit amet, dolore magna aliqua.

Facebook

Lorem ipsum dolor sit amet, dolore magna aliqua.